Rubinetto che perde acqua a Torino: cosa fare

rubinetto che perde acqua a Torino

Uno dei problemi idraulici più comuni è rappresentato dal rubinetto che perde acqua. Cosa puoi fare in questo caso a Torino e provincia? Anche se ti può sembrare qualcosa di poco conto, dovresti considerare che può arrecare delle conseguenze da non sottovalutare. Tra queste, una mancata riparazione del rubinetto può far aumentare i costi della bolletta a cause delle perdite d’acqua inutili e, per via delle infiltrazioni, può portare a danneggiare mobili e muri.

Sebbene esistano, come vedremo a breve, dei piccoli accorgimenti che puoi adottare quando il rubinetto gocciola, a volte può risultare necessario o consigliabile cambiare il rubinetto. Per accertarti sul da fare, ti suggeriamo di rivolgerti ad un idraulico della zona di Torino e dintorni che effettui tutte le dovute verifiche.

Vediamo allora perché è importante non trascurare un rubinetto che perde acqua a Torino e come ovviare a questo problema.

Rubinetto che perde: perché aggiustarlo

Prima di stabilire se e come aggiustare o cambiare un rubinetto a Rivoli o Moncalieri, è importante capire perché farlo. Ecco alcuni motivi:

  • per non essere più infastidito dal gocciolamento continuo in casa
  • per assicurarti che la casa non si allaghi quando non ci sei per un lungo periodo
  • per non far intaccare le superfici in legno e in muratura che circondano il lavabo
  • per evitare sprechi di acqua e bollette vertiginose.

Come aggiustare il rubinetto che perde acqua

La prima cosa da fare per provare a riparare il rubinetto che gocciola è chiudere l’acqua. In questo modo si metterà il sistema in sicurezza e si scongiureranno altri sprechi.

Non dimenticare poi di chiudere lo scarico del lavabo per non perdere viti o rondelle. In secondo luogo bisogna conoscere il tipo di rubinetto su cui si lavora. Si tratta di un rubinetto a manopole o con miscelatore?

  • Nel primo caso solitamente la parte più difficile riguarda le guarnizioni che si trovano nei pomelli. Ti occorrerà quindi smontare il rubinetto che perde e sostituire le guarnizioni di gomma utili a mantenere l’acqua nelle tubature. Per smontare la rubinetteria, un passaggio non sempre facile, si deve usare una chiave a pappagallo per forzare la manopola, facendo attenzione di non danneggiare la cromatura. Nota anche se serve cambiare le guarnizioni prima del filtro. 
  • Nell’ipotesi in cui tu possegga un rubinetto con miscelatore che perde, per smontarlo il rubinetto dovrai invece alzare la leva e rimuovere il miscelatore con il cacciavite. Una volta estratta la cartuccia potrai scegliere se procedere ad una sostituzione o ad una riparazione.

Quali attrezzi si usano per aggiustare un rubinetto che perde

Se hai abbastanza manualità per riparare il rubinetto avrai comunque bisogno di affidarti ad una serie di attrezzi utili allo scopo. Oltre ai cacciaviti e alle chiavi a pappagallo, non potrai non acquistare della canapa per sigillare le filettature e delle nuove guarnizioni di ricambio. Nel momento in cui le acquisti, per evitare errori, sarebbe meglio farsi consigliare sulla migliore soluzione portando il rubinetto dal ferramenta.

Non potranno infine mancare nella tua cassetta degli attrezzi uno spray lubrificante e del grasso per le filettature.

Riparare un rubinetto che perde a Torino: chi chiamo?

Come avrai potuto leggere, oltre ad aver bisogno di un insieme di attrezzi, non è sempre semplice riparare un rubinetto da soli. Per questo, ti consigliamo di affidarti ad un idraulico specializzato in ogni tipo di intervento. Chiama il 3312781730 anche in caso di pronto intervento a Torino e provincia. I nostri tecnici saranno da te nel minor tempo possibile per fornirti il miglior supporto professionale possibile a prezzi concorrenziali.